15590448_1189095957838482_6790816518727431641_n

Nazionale under 18 maschile: Italia sconfitta in semifinale dalla Francia

21 Dicembre 2016 – Under 18 maschile

Europeo U18M, Italia battuta in Semifinale dalla Francia 72-82 (Lever 25). Domani per il Bronzo contro la Germania (ore 16.30)

Nella Semifinale dell’Europeo Under 18 Maschile in corso di svolgimento a Samsun (Turchia), l’Italia è stata battuta 72-82 dalla Francia, già Campione d’Europa Under 16 nel 2014 con l’annata 1998-99.

“Siamo molto dispiaciuti per il risultato – ha affermato coach Andrea Capobianco – stavamo riuscendo nell’impresa di battere una corazzata come la Francia. Purtroppo le tante palle perse nel primo tempo, contro una squadra che fa della fisicità e della velocità le sue armi più forti, ci hanno penalizzato molto. I ragazzi sono stati bravi a non abbattersi e a tornare in partita, purtroppo ci è mancato qualcosa nel momento decisivo. Ora dobbiamo ricaricare subito le batterie, vogliamo mettere la ciliegina finale sul grande Europeo che abbiamo giocato fino ad ora. Contro la Germania, grande favorita alla vigilia per la vittoria finale, sarà una partita difficilissima”.

Contro la Francia, il miglior realizzatore dell’Italia è stato Alessandro Lever con 25 punti. In doppia cifra anche Davide Moretti con 16 e Tommaso Oxilia con 12. Nella Francia grande prestazione di Frank Ntilikina, autore di 23 punti (4/4 da tre) e 9 assist.

Giovedì 22 dicembre (ore 16.30 italiane) l’Italia affronterà la Germania per la medaglia di Bronzo, sconfitta dalla Lituania nell’altra Semifinale. Diretta streaming su www.youtube.com/fiba

La cronaca

Coach Andrea Capobianco sceglie Penna, Moretti, Bucarelli, Oxilia e Lever nel quintetto di partenza. Sono gli Azzurri ad iniziare meglio, con un parziale di 5-0 firmato Moretti-Oxilia; i transalpini però reagiscono immediatamente con i 5 punti di Tchouaffe. Le due squadre si rispondono con buone percentuali dal campo, dopo 10’ Italia avanti 19-18. Più errori in avvio di secondo periodo, poi a fare la voce grossa è Mokoka, a cui fa da spalla Doumbouya: 7-0 di parziale per la Francia, Capobianco chiama timeout. Dopo la sospensione sono sempre i francesi a trovare il canestro, ci pensa Oxilia a interrompere la striscia avversaria (21-30 al 15esimo). Non si esaurisce la spinta della formazione allenata da Tahar Assed, che tocca anche il +16 (28-44) costringendo nuovamente Capobianco al timeout: a metà gara Francia avanti 31-46.

Penna, Moretti, Bucarelli, Oxilia e Lever gli Azzurri in campo dopo la sosta. Avvio di terzo periodo molto equilibrato, poi l’Italia accelera nella seconda parte della frazione, trovando il -9 (45-54) al 28esimo con i canestri di Bucarelli e Penna. Timeout Francia. I transalpini provano a reagire con Doumbouya, ma è la tripla di Moretti a chiudere il quarto. Al 30esimo sono 8 i punti che separano le due squadre: Italia 48, Francia 56. I cinque punti consecutivi di Penna aprono le ostilità nell’ultimo periodo, la Francia risponde con Ntilikina e Mokoka. Gli Azzurri provano a sfruttare la vena realizzata di Lever (25 punti a fine gara), poi il tiro dall’arco di Moretti ci regala il -4 al 36esimo (60-64). I francesi reagiscono da grande squadra e con un parziale di 8-0 trovano il nuovo allungo. Nel finale non basta il cuore all’Italia, vince la Francia 72-82.

Italia-Francia 72-82 (19-18, 31-46, 48-56)

Italia: Penna 9 (3/3, 1/4), Caruso ne, Barbon, Visconti, Pajola (0/2 da tre), Oxilia 12 (6/10, 0/2), Moretti 16 (0/2, 5/9), Bucarelli 8 (2/4, 1/1), Baldasso 2 (1/2, 0/1), Lever 25 (11/16), Simioni, Mezzanotte. All. Capobianco

Francia: Ntilikina 23 (4/7, 4/4), Mokoka 14 (2/6, 2/2), Vergiat (0/1 da tre), Woghiren (0/1), N’Doye (0/1), Rambaut ne, Fevrier 3 (1/2, 0/3), Tchouaffe 16 (3/4, 2/5), Vautier 11 (5/9), Diawara 2 (1/1, 0/1), Doumbouya 13 (4/7, 0/2), Desseignet ne. All. Assed

Semifinali (21 dicembre)

Germania-Lituania 62-69

ITALIA-Francia 72-82

Ufficio Stampa Fip

Condividi la nostra notizia

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email

Ti potrebbe interessare anche