image

Nazionale under 15 – Torneo dell’amicizia: l’Italia chiude con una sconfitta

Torneo dell’Amicizia 2013. Italia-Francia 53-83. Capobianco: “In poco tempo un gran lavoro”

Termina con una sconfitta contro la Francia (83-53) il Torneo dell’Amicizia 2013. L’Italia cede ai transalpini nel secondo tempo forse complice la stanchezza di tre match giocati in tre giorni con grande dispendio di energia. Il match, dopo aver visto le due formazioni in parità all’intervallo lungo (38-38) si è deciso nei secondi 20 minuti.

“Dopo aver giocato alla pari nel primo tempo – commenta coach Andrea Capobianco – siamo crollati fisicamente e la Francia ne ha approfittato, tirando con il 44% da tre. Dispiace perché nei primi due quarti, con maggiore cinismo, avremmo potuto capitalizzare di più togliendo l’entusiasmo ai nostri avversari”.

Si chiude così una più che positiva esperienza per una squadra giovanissima che però ha potuto arricchire il proprio bagaglio in una competizione internazionale di alto livello: “In 10 giorni di ritiro e partite – commenta il coach – i ragazzi hanno dato tutto dimostrando una gran voglia di giocare per vincere. Sono stati giorni di qualità, durante i quali abbiamo battuto due Nazionali (Spagna e Grecia, n.d.r.) di sicuro valore e sono molto contento per il fatto che, seppure in poco tempo, i ragazzi siano stati formidabili nel condividere un sistema di gioco e le conseguenti letture con applicazione e voglia. Desidero ringraziare tutto lo staff che mi ha supportato con professionalità e disponibilità: senza di loro non sarebbe stato possibile ottenere il buon risultato che abbiamo conseguito. Un grandissimo e fondamentale contributo è arrivato come sempre, e anche a distanza, da Antonio Bocchino, al quale vanno i miei ringraziamenti”.

I tabellini

Italia-Francia 53-83
Italia: Antelli 15, Baldasso, Barbon 5, Creati 2, Dessì, Fantauzzi, Lovisotto 2, Masciarelli, Simioni 4, Oxilia 14, Penna 4, Toffali 7. All: Capobianco

 

Condividi la nostra notizia

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email

Ti potrebbe interessare anche