Zanetti2

Arrivederci Zanna!

Ciao Zanna! Dopo due anni intensi è arrivato il momento di un arrivederci. Cosa hai in programma nel tuo prossimo futuro?

Ciao a tutto il mondo BluOrobica! Dopo due stagioni pienissime è purtroppo arrivato il momento di dover fare una scelta personale e la bilancia si è spostata verso la carriera universitaria che voglio portare a termine in modo quanto meno pregevole e in tempi brevi.

È stata una scelta davvero molto sofferta e vedremo a cosa porterà, diciamo che in questo momento mi sento come il gatto di Schrödinger.

Anche se l’ultima stagione è stata interrotta sul più bello, cosa porterai con te da questi anni passati nella famiglia BluOrobica?

È stato davvero un peccato perché eravamo lanciatissimi e tutti i ragazzi stavano facendo quel salto di qualità che gli era stato richiesto ad inizio anno.

Non posso che portarmi dietro tantissimi bei ricordi, che vanno sicuramente oltre alle semplici esperienze sul campo, ma mi riferisco a tutti quegli insegnamenti che le persone che orbitano nel mondo Blu mi hanno trasmesso.

In primis tutta la conoscenza e fantasia del “campione” Longano a cui non posso che essere infinitamente grato per l’occasione datami due anni fa.

Senza dimenticare le cene post-partita con lo staff fatte in questi anni che hanno sicuramente ampliato la mia conoscenza della ristorazione lombarda.

In questi anni hai potuto vedere la crescita di diversi ragazzi, soprattutto nella prima fascia dell’attività giovanile. Visto che nel tuo background ci sono anche esperienze senior, cosa pensi che debba avere un ragazzo per coltivare il suo sogno di diventare un giocatore professionista?

Sicuramente la costanza e la perseveranza nel lavoro unita alla volontà di cercare di ampliare sempre la propria comfort zone.

Non basta avere talento per arrivare se dietro non c’è alcun lavoro e non basta nemmeno lavorare quanto fanno gli altri, bisogna sempre fare qualcosa di più.

La strada può essere facile o difficile, lunga o corta, ma alla fine la cosa più importante è fare il primo passo.

Un saluto…

Un grossissimo in bocca al lupo a tutti i ragazzi, allenatori, dirigenti e presidente per il prossimo anno.

Sarò il vostro primo tifoso. Forza Blu!

Oltre che tentare di laurearsi, Zanna continuerà il suo percorso di allenatore dagli amici dell’Azzanese Basket.

Per ora non ci resta che ringraziarlo per il lavoro svolto in palestra e per i rapporti umani che è stato capace di creare in queste due stagioni. Arrivederci Zanna, le porte della famiglia BluOrobica per te saranno sempre aperte!

Condividi la nostra notizia

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email

Ti potrebbe interessare anche